Scarpe per il deserto : quali portare?

Quali scarpe usare nel deserto?

Scarpe per il deserto : ecco i miei 7 consigli su quali scarpe portare nel Sahara.

Per affrontare un trekking nel deserto la scelta delle giuste calzature è fondamentale. Per partire tranquilli bisogna essere sicuri di poter contare sul massimo comfort e sicurezza per i nostri piedi. Leggete attentamente i miei consigli frutto dell'esperienza sul campo  sul come scegliere adecuatamente les vostre scarpe per il deserto e camminare tutta la durata del vostro trekking con serenità e comfort. Solo scegliendo la calzatura piú adatta per affrontare ogni tipo di terreno, come dune, Erg e Oued e partire sicuri di poter vivere al meglio questa bellissima esperienza. Scopriamo le caratteristiche essenziali e concentriamoci solo sulle migliori scarpe per il deserto.

 

#1 - I calzini sono importanti come le scarpe.

Calzino per trekking nel deserto
OK : calzino fino ed alto
NO : calzino troppo caldo
NO : calzino troppo caldo
OK : a collo medio-basso e fino
OK : a collo medio-basso e fino

Le Innanzitutto scegliamo il calzino adatto. foto che vi propongo qui sopra sono di 3 paia diversi di calzini che uso per il trekking, ma ne consiglio solo 2. Nelle foto provo a farvi vedere lo spessore pinzando legermente tra le dita il materiale. Cotone la prima e l'ultima, e di spugna quello nella metà.

  • I calzini di spugna invernali e caldi meglio lasciarli a casa. Oggi nel mercato si trovano anche dei calzini piuttosto spessi ma molto traspiranti. Evitiamo di portare calzini da compressione.
  • Dato che alterneremo calzatura nel trekking, meglio portare un calzino fino, o mediamente spesso, ma che non tenga troppo il piede al caldo. Dipende poi dalla stagione.
  • A dicembre, gennaio e febbraio anche un calzino piú spesso va bene, mentre nel resto dei mesi suderemmo troppo. 
  • Porterei un paio calzino per ogni 2 giorni di cammino.
  • Meglio se portate dei colori scuri, la sabbia macchia e li dovrete buttare altrimenti. 
  • Il calzino evita la formazione o diminuisce considerabilmente la formazione di veschiche in quanto riduce l'attrito e la sudorazione. Mi raccomando, non servono calzini di spugna tecnici di alta montagna. Questi sono generalmente molto caldi e non sono adatti. 

#2 - Scarponcini da montagna per il trekking nel deserto : meglio evitare?

Scarpe per il deserto
Scarpa sconsigliata

L'errore comune commesso da molti trekker é partire con uno scarponcino da montagna troppo che di per sé non é stato disegnato a quest'ambiente e la sconsiglio. Ecco i motivi : 

  • La scarpa da trekking da montagna é troppo calda per il deserto

    La scarpa da trekking da montagna é una scarpa pensata generalmente per tenere il piede al caldo.  Nel deserto le temperature possono essere troppo elevate per questo tipo di scarpa ed il calore favorisce l'espansione dei capillari sanguigni, e quindi l'aumento del volume generale del piede, quindi la frizione tanto tra le dita come tra il piede stesso e le pareti sostanzialmente rigide dello scarponcino e quindi l'insorgere di vesciche. 

  • La rigidezza di uno scarponcino aiuta in montagna ma non nel deserto

    La rigidezza dello scarponcino in montagna solitamente é una caratteristica da ricercare nela propria calzatura. Soprattutto se a collo alto, lo scarponcino avrà degli effetti benefici sul nostro trekking, ma non nel deserto. In montagna, lo scarponcino tecnico stabilizzerà la caviglia da possibili storte su terreni accidentati. Secondo, ci proteggerà dalle rocce. Scarpe basse in montagna sono leggere, si, ma lasciano scoperto il malleolo. Questi rimanendo esposto al contatto con la roccia, essendo una parte della caviglia molto delicata é anche molto dolorosa in caso di incidente. Il terreno del deserto é piuttosto piano, morbido, e non richiede né la rigidità della struttura che compone una scarpa da trekking da montagnané la rigidità della suola, né la protezione da impatti accidentali. Inoltre uno scarponcino tecnico di montagna dovrebbe offrire una certa rigidità della suola. Questa rigidità aiuta il trekker a stabilizzare il corpo su rocce appuntite fornendo soprattutto in passaggi come "creste"  di montagna sicurezza ed equilibrio; ma ancora una volta queste tre caratteristiche non sono utili nel deserto. La sabbia é soffice, ed il terreno roccioso piuttosto raro. 

#3 - Sandali, una delle 3 opzioni che consiglio.

Quali scarpe per il deserto comprare?
Sandalo aperto con calzino

Simbolo iconico del turista a Roma, il sandalo con il calzino é una soluzione molto adatta per un trekking nel deserto.

 

I sandali offrono alcuni vantaggi ed alcuni svantaggi, soprattutto secondo il modello. Ma andiamo con ordine.  Non mi dilungheró nei pregi, in quanto si immaginano facilmente :

  • I PRO del sandalo con il calzino

    • Il sandalo permette un'ottima traspirazione del piede. Il piede rimane libero, diminuendo l'attrito delle dita tra se stesse, per l'assenza quasi totale delle pareti della scarpa.
    • Favorisce l'areazione ottimale del piede e quindi riduce il gonfiore.
    • Inoltre sono facili da portare nel proprio zainetto in quanto occupano poco spazio.
    • La sabbia non rimane intrappolata nella scarpa. La sabbia che entra ne fuoriesce quasi ad ogni passo. Quando si fa l'abitudine alla sensazione si cammina bene.
  • I CONTRO del sandalo col calzino
    • Modelli : alcuni modelli come quello in foto tendono nella parte anteriore a slacciarsi. Infatti questo modello (Decathlon ed abbastanza sconsigliabile) é chiuso nella sua parte anteriore da 2cm di velcro. Questo modello Decathlon lo sconsiglio. Anche se molto gettonato per la sua leggerezza ha l'inconveniente che si apre (il velcro cede) troppo facilemnte e vi lascerà letteralmente "a piedi". Evitiamo quindi il velcro davanti. Nessun problema invece per l'abbontante chiusura del velcro all'altezza del collo del piede. 
    • Sandalo di fattura troppo articolata : evitiamo sandali troppo "di qualità", come certi modelli in cuoio, o sportivi ma pesanti e resistenti. IL sandalo deve essere leggero e flessibile. 
Quali scarpe portare per il deserto?
Scarpe da ginnastica per il deserto

Scusatemi, quest'articolo lo sto scrivendo in questo momento ma sarà finito a breve. Se avete dubbi a riguardo scrivetemi da uno dei tanti formulari del sito. Ciao. Mauro